Come imballare i fragili per traslocare

imballare-i-fragili.jpg

Come imballare i fragili per traslocare

Consigli sui Traslochi


Home » Come imballare i fragili per traslocare

imballare i fragili

Quando si effettua un trasloco gli oggetti fragili danno più preoccupazione che possano rompersi durante il trasporto degli stessi. Le ditte di trasloco assicurano una perfetta chiusura dei pacchi, gestendo l’imballaggio degli oggetti e non preoccupandosi solo del trasporto dei mobili. Ma in assenza di questi servizi, o se questi sono troppo costosi, vediamo come imballare gli oggetti fragili.

Il materiale che occorre per per un’imballaggio accurato

  • scatole di cartone,
  • fogli di giornale,
  • carta da imballaggio,
  • scotch da imballaggio

Per prima cosa, procurarsi delle scatole di cartone, non troppo grandi, che possa contenere agevolmente gli oggetti da imballare, facendo attenzione a non superare una capienza massima di 4-5 kg. Adagiare quindi sul fondo della scatola del polistirolo espanso o dei fogli di pluriball ed avvolgere ogni oggetto singolarmente con della carta di giornale.

Altrimenti, se gli oggetti sono particolarmente delicati, è possibile avvolgerli nei fogli di plastica da imballaggio. È fondamentale preparare separatamente ogni elemento del servizio di vetro per evitare che si scontrino tra loro: i cuscini dei fogli a bolle d’aria li proteggeranno efficacemente.

Prendere poi ogni singolo oggetto, come ad esempio una caraffa, e riempirla con plastica da imballaggio all’interno e all’esterno, fermando il foglio con dello scotch. Ripetere questa operazione per qualsiasi altro oggetto che dovrà essere riposto nella scatola.

Alla fine, riporre tutti gli oggetti in modo che vadano ben stretti l’uno vicino all’altro; se tra loro dovesse rimanere dello spazio vuoto, accartocciare dei fogli di giornale ed infilarli tra le fessure in modo che non possano urtare tra loro durante il trasporto.

Considerando che i piatti vanno posizionati in verticale, separati uno dall’altro con del cartoncino e dei fogli a bolle d’aria; mentre i bicchieri, anch’essi avvolti singolarmente come ogni piatto, vanno collocati a seconda della pesantezza: quelli leggeri e fragili in cima e quelli più pesanti sul fondo della scatola.

Zuccheriere, teiere e qualsiasi altro oggetto dotato di coperchio, vanno avvolti mettendo un cuscinetto di protezione tra il coperchio e l’elemento corrispondente e poi avvolti interamente in modo da non confondere i vari pezzi tra loro. Una volta posizionati correttamente tutti gli elementi, riempire gli spazi vuoti sempre con della carta di giornale appallottolata o dei fogli a bolle d’aria in modo da non far muovere gli oggetti nella scatola.

Se non ti senti sicuro o non hai tempo per effettuare questo lavoro in modo accurato, chiedi un preventivo alla Palmieri Traslochi a Caserta. CLICCA QUI


Contattaci







SEGUICI


Contattaci







I NOSTRI SERVIZI


I NOSTRI CONSIGLI

No more posts

TRASLOCHI PALMIERI

Via Belevedere, 9

81031 – Aversa ( CASERTA )

P.IVA 04089420618

CONTATTI

Telefono: 081 5045473

Cellulare: 334 1334013

[email protected]

CERTIFICAZIONE

ISCRIZIONE ALBO